Cooking Challenge Cup: la sfida di finanza e alta cucina sul green

Shop in the city è media partner della Cooking Challenge Cup: un nuovo torneo di golf organizzato in alcuni dei più bei circoli piemontesi, dove si sfidano anche la finanza e la ristorazione stellata

Possono sembrare mondi separati, quelli dello sport, della finanza e dell’alta cucina. Eppure in quest’estate piemontese c’è un nuovo evento in programma in grado di accomunarli tutti e tre. È la Cooking Challenge Cup, un appuntamento itinerante che vi porterà a scoprire, appunto, alcuni i più bei campi da golf del Piemonte, i segreti della finanza e la cucina di alcuni dei più bravi chef del nostro territorio. Quattro appuntamenti per un unico circuito di golf con formula Stableford, in quattro bellissimi circoli: dopo il successo della prima tappa nel Campo da Golf e Relais Feudo d’Asti (www. golffeudoasti.it), la Cooking Challenge Cup proseguirà il 24 giugno al Golf Club Margara di Fubine, in provincia di Alessandria, per poi spostarsi il 2 luglio allo storico Circolo Golf Torino La Mandria (www.circologolftorino.it) e concludere il 30 settembre al Golf Club i Ciliegi di Pecetto Torinese (www.iciliegigolfclub.it). Ma la Coocking Challenge Cup non si limita a essere un avvenimento sportivo, ed è invece immaginata come un programma di giornate di intrattenimento collettivo, che coinvolgano non solo i golfisti ma anche il pubblico dei loro accompagnatori. In fondo, i circoli da golf, tra colline verdi e piscine, sono degli spazi bellissimi da godere anche per i non giocatori. Per questo entrano in campo anche altri due argomenti di interesse generale, in grado di coinvolgere un po’ tutti quanti: quello dell’alta ristorazione, tema al centro di qualsiasi evento di intrattenimento, e quello della finanza, argomento che può sembrare molto tecnico ma che in realtà coinvolge un pubblico sempre maggiore di persone, interessate a mettere al sicuro i propri risparmi fra fondi pensionistici o investimenti integrativi. Proprio questi due temi saranno dunque al centro dell’intrattenimento posttorneo delle giornate della Cooking Challenge Cup, che vedranno svolgersi sul green, al termine delle partite di golf, quattro sfide di showcooking a tema finanziario. A battersi in queste sfide culinarie, alcuni dei migliori rappresentanti dell’alta cucina piemontese. In ogni tappa sarà infatti presente un rinomato chef del territorio, che sfiderà in uno showcooking aperto al pubblico la giovane Alida Gotta, finalista di Masterchef 5. Un testa a testa di improvvisazione culinaria, dove la chef emergente che arriva dalla televisione dovrà vedersela con alcuni nomi molto interessanti del panorama gastronomico locale. Ad aprire la prima sfida è infatti stato Igor Macchia, chef della Credenza, a cui seguiranno, nelle tappe successive, Christian Milone della Trattoria Zappatori (www.trattoriazappatori.it), Stefano  Chiodi Latini di Villa Somis (www.villasomis.it) e Chiara Patracchini,  pastry chef de La Credenza. Il tema su cui si sfideranno ai fornelli gli  chef coinvolti sarà quindi, come da programma, il tema economico:  le chef del territorio, che sfiderà in uno showcooking aperto al  pubblico la giovane Alida Gotta, finalista di Masterchef 5. Un testa a  testa di improvvisazione culinaria, dove la chef emergente che arriva  dalla televisione dovrà vedersela con alcuni nomi molto interessanti del panorama gastronomico locale. Ad aprire la prima sfida è infatti stato Igor Macchia, chef della Credenza, a cui seguiranno, nelle tappe successive, Christian Milone della Trattoria Zappatori (www.trattoriazappatori.it), Stefano Chiodi Latini di Villa Somis (www.villasomis.it) e Chiara Patracchini, pastry chef de La Credenza. Il tema su cui si sfideranno ai fornelli gli chef coinvolti sarà quindi, come da programma, il tema economico: le ricette degli chef in gara (che verranno giudicate dal pubblico al termine di ogni showcooking) saranno immaginate e costruite ispirandosi ai temi che caratterizzano gli investimenti finanziari. Questi argomenti verranno inoltre approfonditi attraverso una serie di tavole rotonde aperta a tutti gli ospiti delle giornate e guidate dalla dottoressa Vincenza Belfiore, Wealth Manager di Azimut. In ogni tappa della Cooking Challenge Cup, dunque, verrà analizzato e sviluppato uno degli elementi fondamentali di cui tenere conto quando si decide di fare un investimento finanziario: nella prima tavola rotonda il tema è stato quello del Rischio; nella seconda tappa si parlerà invece del Timing (ovvero della valutazione del momento più giusto per inserirsi sul mercato); nella terza giornata il tema sarà quello dell’Asset Allocation (ovvero la distribuzione dei fondi disponibili fra le varie attività di investimento); e infine verrà trattato l’argomento dell’Emotività e della sua influenza negli investimenti. Messa in questi termini, tra il relax delle distese verdi dei campi da golf e gli assaggi della cucina stellata piemontese, la finanza non sembra più un tema noioso o complicato.

a cura della redazione

La tua città

News & Gossip

  • Notebook è il nuovissimo progetto di Selectiva Spa del gruppo Paglieri che si ispira al valore del ricordo: 5 taccuini/essenze che custodiscono un percorso sensoriale in cui ognuno può
    Adidas Original ha lanciato la nuova collezione primavera estate di cover che si adattano all’iPhone 6/6s/7/8(+) e iPhone
    Nuova collezione Pandora Shine Api, dettagli vivaci e rifiniti a mano sono gli ingredienti principali della collezione Pandora Shine, della linea Bee Mine, insieme a un nuovo prezioso metallo in Argento Sterling 925 placcato Oro
    Per una festa di compleanno unica e carica di energia Con più di dieci attività diverse, dal Freejump al Dodgeball, dall’Xpark al Cliffjump, dal Bigbag allo Slamdunk. Diventato ormai una tendenza a livello internazionale, Bounce Italy è appena arrivato a Torino. Tutti sanno quanto i bambini adorino saltare e Bounce Italy è il vero e
  • Quattro concerti da non perdere La stagione 2017-2018 “Nine Rooms” dell’Orchestra Filarmonica di Torino prosegue fino a giugno con quattro concerti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino dal programma ricco e sfavillante. Ogni mese OFT conduce il pubblico in una nuova emozionante stanza alla scoperta della grande musica classica. Dalla stanza dell’amore alla palestra, dalla
    Sei piani di shopping Nuovo design, nuovi spazi, nuovi brand. Il 2018 si annuncia all’insegna del cambiamento per lo store Rinascente di via Lagrange. Il negozio passerà da 3 a 6 piani, da 4.300 mq a più di 7.500 mq. Sarà un palazzo tutto nuovo con il meglio di moda, bellezza, design e
    Realizzato con l’antica tecnica della fusione a cera persa, in argento o bronzo placcato oro 24k, l’anello Coronetta by Giulia Barela Jewelry è caratterizzato da piccole punte che lo rendono originale e
    Un nuovo capitolo della saga di Secret Potion Si chiama Secret Potion N.3, l’ultimo profumo nato in casa Bullfrog: un distillato audace e rombante come un viaggio in