Una calda estate di musica

È in arrivo il momento più divertente dell’anno: quello dei festival estivi. La programmazione torinese è, come ogni anno, di tutto rispetto, e garantisce una fitta scelta di serate movimentate

Dal rock alla dance, dalla canzone d’autore ai tormentoni: nell’estate torinese c’è davvero spazio per tutto, ed è praticamente impossibile non riuscire a trovare, con una programmazione così a disposizione, un appuntamento a cui interessi partecipare. Quindi, rimane solo da sperare nel clima, che sia così clemente da portarci un’estate calda ma non caldissima, di quelle dove le serate sono piacevolissimi momenti da trascorrere all’aperto, in modo che anche chi lavora tutta la stagione tranne la settimana di Ferragosto possa sentirsi un po’ in vacanza. Birretta in mano, sandali ai piedi, già ci immaginiamo nelle notti torinesi ad ascoltare un po’ di buona musica. Ecco qui tutta l’offerta tra cui potete scegliere.

Flowers Festival 11-22 luglio Parco della Certosa, Collegno/ Lavanderia a Vapore www.flowersfestival.it

È ormai consolidato il successo del festival estivo più fresco della zona, organizzato da Hirosima Mon Amour. Quest’anno la programmazione musicale si snoda addirittura su due temi: il primo è costituito dalla nouvelle vague che sta rivoluzionando la scena musicale nazionale, con i concerti dei suoi principali esponenti. Per fare qualche esempio, c’è Mannarino l’11 luglio, i Thegiornalisti il 12, Samuel il 15 o Brunori Sas (accompagnato dal “nostro” poeta torinese Guido Catalano) il 19 luglio. Il secondo è un viaggio sul tema ordine e caos / mostri e normali, legato al quarantennale della Legge Basaglia che cadrà nel maggio 2018 e alla location dove il festival si svolge, che un tempo ospitava il più celebre manicomio del Paese. In questo contesto, ad esempio, si colloca “La terapia del fulmine” del collettivo Wu Ming (in programma l’8 luglio), racconto di ottant’anni di elettroshock.

Gruvillage 19 giugno – 29 luglio Centro commerciale Le Gru www.gruvillage.com

Si apre con un concerto da fiumi di teenagers impazzite, il festival musicale estivo promosso dal centro commerciale Le Gru. Sul palco, il neofidanzatino d’Italia Fedez con il suo compare JAx (19 giugno). Si prosegue poi con musica super pop, dedicata a un pubblico per lo più di giovani e giovanissimi: Gabbani il 20 giugno, il Bastille il 4 luglio, Benji & Fede il 6 luglio e il bell’Alvaro Soler il 18 luglio. Si chiude in bellezza il 29, con una grande festa aperta a tutti a suon di taranta e pizzica. Un festival scanzonato, divertente, danzerino. Come l’estate.

Collisioni 14-27 luglio Barolo www.collisioni.it

Ormai è una certezza, Collisioni, anche se ogni anno – visto il successo sempre crescente – rimane un po’ l’incognita capienza: reggerà anche quest’anno all’invasione di pubblico la piccola e bellissima Barolo? Ovviamente tutti ci auguriamo di sì, perché la formula di questo festival ci è da sempre piaciuta tantissimo. Non solo musica, ma letteratura, attualità, cultura in senso generale. Il tutto, tra le magnifiche colline delle Langhe. Quest’anno, sul main stage si alterneranno Carmen Consoli, Max Gazzè e Daniele Silvestri (il 14 e 15 luglio), i Placebo (16 luglio), Robbie Williams (17/07), Renato Zero (18/07) e gli Offspring (27/07).

Kappa Futur Festival Parco Dora 8-9 luglio www.kappafuturfestival.it

I ragazzi che hanno appena finito la scuola, o magari appena dato il loro esame di maturità, vengono qua a festeggiare da tutta Italia. È il Kappa Futur Festival, signori, l’evento dance più cool della zona. Si balla- praticamente ininterrottamente – per due giorni, riparati dalla gigantesca tettoia dell’ex area industriale di Parco Dora. La musica è in effetti di quella che fa ballare anche i più restii: Carl Cox, Fatboy Slim, Nina Kraviz, Sven Vath.

TOdays festival 25-27 agosto Spazio 211 www.todaysfestival.com

Lo Spazio 211 è il luogo perfetto per ospitare quello che è diventato un festival di musica alternativa e ricercata. In programma, ad esempio, la cantante britannica Pj Harvey o Richard Ashcroft, (in molti lo ricorderanno come voce dei Verve), che presenta i suoi lavori da solista. Un’occasione per farsi un po’ di cultura musicale e per vivere un’ultima coda d’estate in città.

ARFF 27-30 luglio Vialfrè, Torino www.apolide.net

Alla fine è proprio bello, il festival (ri) nato dalle ceneri dell’Alpette Rock Festival. È bello anche perché è il più festival di tutti questi appuntamenti, nel senso che accoglie la vera natura di un appuntamento rock estivo: all’Apolide si ascolta musica, si balla e – a fine giornata – si monta la tenda e si campeggia, per ricominciare da capo il giorno successivo. Il tutto, nell’Area Naturalistica Pianezze, a meno di trenta minuti da Torino.

Festa della musica 16-21 giugno Torino, Quadrilatero Romano www.festadellamusicatorino.it

La musica scende in strada con questo festival, che promuove la partecipazione libera e gratuita dell’arte musicale a ogni livello. Mille musicisti in 200 concerti, distribuiti in venti punti spettacolo allestiti in piazze, cortili, angoli di città, per un totale di circa sette ore di musica no-stop al giorno.

Next Festival 20-23 luglio Palavela www.nextfestival.it

Una nuova piccola realtà estiva che promette di non essere solo musicale, ma di proporre una diversa concezione di festival dove musica, cibo e intrattenimento si uniscono per creare un’occasione conviviale. Quattro diversi appuntamenti sul palco, con Ermal Meta (20/07), Fabrizio Moro (21/07), Salmo (22/07) e PFM (23/07).

Mirabilia 27 giugno – 2 luglio Fossano www.festivalmirabilia.it

È una grande festa di paese, il Festival Mirabilia, che torna in scena per l’undicesima edizione mostrando tutto il meglio del circo contemporaneo, delle arti di strada, della giocoleria e della danza. Un coloratissimo festival adatto alle famiglie ma anche ai più giovani, che possono provare a cimentarsi – ad esempio – con la giocoleria, imparando dai migliori artisti del mondo.

Teatro a corte 27 giugno – 2 luglio Venaria Reale, Agliè, Stupinigi www.teatroacorte.it

È sempre suggestivo assistere a una performance o a uno spettacolo all’interno di una location bella come solo una reggia sabauda sa essere, ed è sempre una bella occasione quando uno di questi spazi viene vissuto dalla cultura partecipata. Per questo ci piace tanto Teatro a Corte, che porta nelle dimore dei nobili d’un tempo compagnie internazionali, discipline diverse – dalla danza al teatro al circo contemporaneo. Quest’anno, il 30 giugno, si preannuncia anche un grande spettacolo per la festa del decennale dell’apertura della Reggia di Venaria.

Balla coi cinghiali 24-26 agosto Forte di Vinadio ballacoicinghiali.com

Super alternativo (ma anche super divertente) è il festival “Balla coi cinghiali”, che da dieci anni è la Woodstock delle colline cuneesi (come dice lo slogan “come a Woodstock ma si mangia meglio”). Musica, cibo, vino ma anche arte e cultura e – soprattutto – tantissima aria di festa.

Monfortinjazz 16-28 luglio Monforte d’Alba www.monfortinjazz.it

Ormai è corretto definirla “storica”, la rassegna dell’estate langarola dedicata al jazz (ma con incursioni anche nel blues e nella musica etnica e d’autore), che dopo aver girato la boa della quarantesima edizione si prepara all’estate 2017 con l’annuncio dei primi interessanti ospiti. Tra i primi nomi annunciati, il 16 luglio c’è Yann Tiersen, che presenta un album dedicato alla sua Bretagna. C’è poi Massimo Ranieri (22/07), con il concerto-evento “Malia”, e il jazzista Robert Glasper (28/07).

Attraverso Festival Fine agosto-inizio settembre Langhe, Roero e Monferrato www.attraversofestival.it

È alla sua seconda edizione Attraverso Festival, il festival diffuso che porta la cultura e la musica alla scoperta dei bellissimi territori del Piemonte. Per ora del programma è noto solo l’evento prequel, un’anteprima nazionale che si svolgerà nel Parco Naturale Capanne di Marcarolo, in provincia di Alessandria: il 29 luglio l’Esyo – European Spirit of Youth Orchestra, guidata dal Maestro Igor Coretti Kuret, accompagnerà Paolo Rumiz nella sua narrazione solista dedicata quest’anno alle prime grandi Vie d’Europa.

Palchi Reali 11 giugno – 15 ottobre Regge Sabaude www.palchireali.it

Si prevede un’estate torinese che sfrutti al massimo quelli che una volta erano i suoi “punti verdi”, e in particolare quelli legati ai bellissimi palazzi sabaudi. Oltre alla Reggia di Venaria, dove tornano le “Sere d’estate”, e a Teatro a Corte, di cui abbiamo già detto, si prevede una programmazione di serate a Palazzo Reale e ai Giardini Reali, “Torino Estate Reale” e una serie di altri appuntamenti all’aperto.

di Valentina Dirindin

La tua città

News & Gossip

  • Un nuovo capitolo della saga di Secret Potion Si chiama Secret Potion N.3, l’ultimo profumo nato in casa Bullfrog: un distillato audace e rombante come un viaggio in
    Nuova collezione “Extra Ordinary Metal” di Alessi che esplora le possibili definizioni della superficie metallica attraverso l’impiego
    Ispirata ai paesaggi desertici del cinema distopico, la montatura Nacht-one di dita supera i confini di tempo e genere creando una categoria a sé. la sua forma avvolgente, citazione fine anni ’90, è rinnovata dai paraocchi in titanio stampati a iniezione in stile motociclista
    Mood fresco Colori freschi che regalano emozioni anche nelle giornate più uggiose. Sono i colori della linea Smooth di Nava
  • alessi rende omaggio a ettore Sottsass, in occasione del centenario della nascita, con l’edizione speciale del Centrotavola in legno di tiglio disegnato nel 1990. prodotto in Valle Strona tramite la tecnica di tornitura, verrà prodotto in edizione limitata di 999 pezzi
    Una collezione di monili firmata De Wan, bijoutier torinesi dal 1955. Constellation è un insieme di collier, braccialetti e orecchini dallo stile stellare e glam. Volute in seta rigida, simili a spirali galattiche, catturano frammenti di cristalli e pietre dure, vibranti di
    Bruno Carlo, marchio ligure di guanti e accessori coordinati, ha creato un particolare cappello ispirandosi al cappellaio matto di alice nel paese delle meraviglie. Un accessorio ricco di personalità dal design creativo e
    Per un look semplice, veloce e naturale da Sephora c’è Blush to go: un blush dal packaging divertente pronto a infilarsi nella borsa, cremoso, ultra pigmentato, semplice da usare e in 6