Euroflora: 500.000 fiori sbocciano in città

Sette anni dopo l’ultima edizione, Euroflora arriva ai parchi di Nervi, dal 21 aprile al 6 maggio 

Si è fatta attendere due anni più della tradizionale cadenza quinquennale, ma promette di farsi perdonare stupendo ancora di più i visitatori. Già perché Euroflora quest’anno anzitutto torna in una location nuova che definire spettacolare è poco: i parchi di Nervi, la cui distesa verde, dal 21 aprile al 6 maggio, sarà interamente ricoperta di fiori, piante e sculture vegetali. In realtà questi sono termini che non rendono bene l’idea di ciò che si vedrà. E allora partiamo dall’inizio. Ad ispirare le creazioni di Euroflora 2018 sono i quattro elementi, fuoco, terra, acqua e aria, che richiamano gli altrettanti quadri da scoprire uno dopo l’altro lungo il percorso principale di visita.

I quattro quadri

A dare il benvenuto ai visitatori sarà Red Wave, il primo quadro, una distesa di petali color fuoco, dalle sfumature più tenui e più intense, sullo sfondo delle quali lasciarsi andare ai selfie. Secondo scenario, secondo momento di stupore: Wild Horses, dove protagonisti saranno giganteschi cavalli al galoppo davanti al giardino di villa Grimaldi, realizzati con la tecnica della mosaicoltura. Ma la visita non è certo finita qui. Nel terzo quadro, ecco il Lago delle ninfee, uno specchio di acqua perfettamente rotondo ritagliato sul prato, su cui galleggiano tremolanti delicate ninfee bianche e rosa, da incantarvisi davanti. Nulla, però in confronto a ciò che attende tutti nell’ultimo quadro, chiamato Soffio al vento, una grande scenografia tridimensionale realizzata sul principio dell’anamorfosi: la struttura si rivela man mano che il visitatore le si avvicina, per mostrarsi nella sua incredibile interezza soltanto quando colui o colei che guarda arriva in una determinata posizione.

L’evento

In tutto: 500.000 fiori colorati daranno vita a queste composizioni realizzate da florovivaisti scultori paesaggisti e dagli esperti chiamati dai partner istituzionali, dai Comuni, alle Regioni, ai Paesi di tutto il mondo che hanno deciso di partecipare all’undicesima edizione dell’evento, riconosciuto come la più importante floralie europea. Fin dal suo esordio, nel 1966, la manifestazione è, infatti, riconosciuta dall’Association Internationale des Producteurs Horticoles e, nel 2018, partecipa all’anno europeo dedicato alla tutela del patrimonio culturale, valorizzando un patrimonio storico e naturalistico unico in Italia grazie anche al contributo scientifico dell’Università di Genova. Senza dimenticare il «quinto elemento» che accompagnerà tutto questo: il mare, di cui, da questa terrazza naturale, si ha una vista d’eccezione, accompagnata, come se non bastasse, dalla fioritura del roseto dei Parchi, restaurato soltanto l’anno scorso.

Iniziative per tutti

E non è tutto. Perché Euroflora 2018 vuole essere davvero un evento dove tutti possono fare tutto. E dunque: per acquistare le piante dei produttori presenti sarà allestito il Mercato verde, per pranzare o concedersi una merenda ci sarà l’angolo street food ma pure il ristorante classico, con diversi chef, bambini e ragazzini potranno divertirsi nell’area giochi, i diversamente abili avranno l’opportunità di esplorare gli spazi senza barriere architettoniche, grazie al progetto dell’architetto paesaggista Egizia Gasparini e dell’architetto Valentina Dallaturca, dello studio Dodi Moss di Genova.

In centro

Ed Euroflora arriva anche in centro con le Euroflora Weeks, con tante iniziative: dal garden party a Castello d’Albertis alle visite guidate speciali alla mostra di Antonio Ligabue, passando per le visite ai giardini dei Musei di Strada Nuova all’esplorazione di Nervi e di tutti i suoi angoli nascosti, e ancora Lanterna in Fiore, esposizioni e allestimenti floreali in centro storico, spettacoli speciali al Castello di Nervi, al Galata e nei teatri cittadini.

Informazioni

Euroflora sarà aperta tutti i giorni da venerdì 21 aprile a domenica 6 maggio dalle 9 alle 19.30. Il numero giornaliero dei biglietti disponibili sarà limitato a 20mila unità. Potranno essere acquistati esclusivamente in prevendita on line dal 10 febbraio sul sito www.euroflora2018.it e saranno disponibili nella rete dei punti vendita Best Union Vivaticket e nelle agenzie di viaggio convenzionate. In città saranno attivati altri punti vendita: nella biglietteria di Palazzo Ducale e alla Fiera di Genova. Il biglietto comprende l’utilizzo delle navette e costa 23 euro. L’ingresso è gratuito per bambini fino a 8 anni, biglietto ridotto a 16 euro per i ragazzi dai 9 ai 16 anni e per l’accompagnatore del visitatore disabile. Sconti per i gruppi di almeno 25 persone con gratuità per l’accompagnatore. Ulteriori informazioni sul sito: www.euroflora2018.it


di Lorenza Castagneri 

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]