CONCERTI: tutta la musica dell’estate

di Valentina Dirindin

Estate: tempo di festival. Come ogni anno, con il partire delle belle giornate, parte anche il calendario dei concerti all’aperto, degli appuntamenti letterari in collina, degli incontri sotto il sole o sotto le stelle. A noi, che per la maggior parte rimarremo in città fino alle ferie di Ferragosto, è un periodo che piace tantissimo, in cui Torino e i suoi dintorni si riempiono di cose interessanti da fare. Vediamo quali sono gli appuntamenti da non perdere.

Punti Verdi – Torino

Dopo che il bando dello scorso anno era andato deserto, lasciando Torino senza “punti verdi”, quest’anno il Comune ha deciso di anticipare i tempi e di mettere condizioni più accattivanti per i partecipanti. Il risultato sono almeno nove progetti promossi in una prima fase che, fatta salva l’approvazione dello studio di fattibilità, vedranno la luce quest’estate. C’è il calendario musicale proposto da Banda Larga, che dovrebbe occupare il Parco del Valentino nel mese di luglio. C’è l’Evergreen Festival al Parco della Tesoriera (già collaudato in passato) e anche un festival in previsione allo Spazio 211 in via Cigna con – promettono – un programma dedicato alle famiglie con bambini.

Gruvillage Le Gru, giugno-luglio 2019

Ormai, dopo quattordici edizioni, quello con il festival organizzato dal Centro Commerciale Le Gru è uno degli appuntamenti più pop dell’estate torinese. In programma, tra gli altri, Anastacia (14 giugno), Ben Harper (2 luglio), Bob Sinclar (4 luglio), Loredana Bertè (8 luglio), Anastasio (25 luglio) e Achille Lauro (27 luglio).

www.gruvillage.com

Flowers Festival, Parco della Certosa di Collegno, 27 giugno-21 luglio

Da non perdere, nel programma di uno dei festival più estivi del torinese, il dj set dei Pendolum (29 giugno), i Pinguini Tattici Nucleari (nuovi volti della scena alternativa più giovane, il 2 luglio), gli Ex-Otago (3 luglio), Jack Savoretti (unica data italiana, il 5 luglio), Yann Tiersen (l’8 luglio), gli Zen Circus (il 10 luglio), il dj set dei Bloody Beetroots (13 luglio) e Motta (il 17 luglio).

Kappa Futur Festival, Parco Dora, 6-7 luglio

Da sempre è il festival che inaugura l’inizio dell’estate scolastica, il Kappa Futur Festival, il festival di musica elettronica e techno che porta al Parco Dora migliaia di ragazzi di tutte le età. La line up, come sempre, è di quelle che ai più non diranno nulla, ma che invece faranno piangere di gioia gli appassionati del genere: Modeselektor, Ricardo Villalobos, Nina Kraviz, Vitalic, Carl Cox.

www.kappafuturfestival.it

Collisioni, Barolo, 4-16 luglio

Non c’è niente da fare: anno dopo anno Collisioni, il Festival Agri Rock delle Langhe, riesce sempre a stupirci. Non fa eccezione questa edizione, a partire da Liam Gallagher (4 luglio), i Maneskin (6 luglio), i Thirty Seconds to Mars dell’istrionico Jared Leto (7 lgulio), Calcutta (13 luglio) e si finisce alla grande con Thom Yorke il 16 luglio. Come sempre, non solo musica, ma anche letteratura, arte, vino e buon cibo (in fondo, siamo nella terra del Barolo).

www.collisioni.it

Sul Filo del Circo, 5-27 luglio, Grugliasco

Ancora Grugliasco, questa volta per la diciottesima edizione del festival internazionale dedicato al circo contemporaneo, la principale manifestazione nazionale nel suo genere. Organizzato da Fondazione Cirko Vertigo, il festival propone quest’anno ventiquattro spettacoli con oltre 150 artisti provenienti da tutta Europa e dal mondo.
www.sulfilodelcirco.com

Apolide Festival, Area Naturalistica Pianezze – Vialfrè (TO), 18-21 luglio

Resiste la cultura rock e underground di Apolide, il festival delle Valli del Canavese, dove si ascolta musica nel bosco, circondati dalle colline. A organizzarlo è l’Associazione Culturale To Locals e, da questa XVI edizione, lo fa insieme a Hiroshima Mon Amour. Il programma è giovane e “alternativo”: Cosmo (18 luglio), Tre Allegri Ragazzi Morti (19 luglio), la misteriosa e sexissima Myss Keta (20 luglio). Ma c’è anche spazio per gli artisti più mainstream, come il mago trasformista Arturo Brachetti (21 luglio).

Www.apolide.net

Stupinigi Sonic Park Nichelino, Palazzina di Caccia di Stupinigi, 4-18 luglio

A un passo da Torino, c’è forse il festival estivo che quest’anno ci piace di più. Nomi grossi, ma senza esagerare con il pop. Nomi che piaceranno (e tanto) per lo più alla generazione degli anni Ottanta. Skunk Anansie (4 luglio), De Gregori and Orchestra (9 luglio), Eros Ramazzotti (18 luglio), Mark Knopfler (17 luglio), Subsonica (11 luglio).

www.stupinigisonicpark.com

European Masters Games, Torino, 26 luglio – 4 agosto

L’arte nello sport, lo sport nell’arte è il claim scelto per gli European Masters Games Torino 2019, l’evento che porterà in città (e in altri quindici comuni delle province di Torino, Novara e Vercelli) oltre 10mila atleti provenienti da tutto il mondo.
Dal 26 luglio al 4 agosto si gareggerà nei parchi, nelle piazze e negli altri luoghi simbolo della città, unendo così la vocazione culturale e storica del territorio alla passione per lo sport che unisce tante persone. Per partecipare bisogna iscriversi sul sito dell’evento, www.torino2019emg.org Non è necessario essere tesserati presso federazioni sportive, si può partecipare a tre sport e a cinque discipline e si gareggia per fasce d’età.

www.torino2019emg.org

Todays, Torino, 23-25 agosto

Da qualche anno ormai, il Todays festival è l’ultimo evento dell’estate torinese (o il primo in vista dell’autunno, se preferite). La line up è ambiziosa, frutto di un grande lavoro di ricerca che non propone nulla di scontato. Su tutti, arriva a Torino Hozier (il 24 agosto allo Spazio 211), diventato celebre con la sua “Take me to Church”, nominata “Song of the year” ai Grammy Awards 2015. c’è poi Jarvis Cocker (25 agosto, Spazio 211), leader e voce di una delle band più importanti ed influenti del british-pop anni ’90, i Pulp. Il 24 agosto all’ex fabbrica Incet suonerà la Cinematic Orchestra, mentre nella stessa location il 25 si esibirà Nils Frahm. Il 23 agosto, invece, allo Spazio 211 c’è Spiritualized, progetto di J Spaceman, nome d’arte di Jason Pierce.

www.todaysfestival.com

Jazz:Re:Found, Monferrato, 21-23 luglio

Un festival che vuole dichiaratamente essere “uno  straordinario crossover di generi” e che apre una tre giorni di concerti, live set, dj set, workshop e degustazioni con il concerto dei Meute, un gruppo di batteristi e trombettisti provenienti da Amburgo che si definiscono “techno marching band”.

www.jazzrefound.it

Monfortinjazz, Monforte d’Alba, 9 luglio – 3 agosto
Verrà affidata al mitico Mario Biondi (e alla tradizionale degustazione di Barolo offerta dai produttori locali) la chiusura del festival jazz di Monforte d’Alba, che vedrà animare le serate estive della zona con suoni decisamente interessanti, come quelli di Marcus Miller (9 luglio), Graham Nash (12 luglio), Calexico and Iron&Wine (26 luglio), Xavier Rudd (28 luglio).

www.monfortinjazz.it

Marchesato Opera Festival, Saluzzo, 13-21 luglio

C’è spazio anche per la musica antica, nell’estate Piemontese, come dimostra il Marchesato Opera Festival, che porta nei prestigiosi palazzi dell’antica capitale del Marchesato (la Castiglia, l’Antico Palazzo Comunale, il chiostro e la chiesa di San Giovanni, l’ex monastero dell’Annunziata, Casa Cavassa, Villa Belvedere) la cultura musicale rinascimentale e barocca.

Festival delle colline torinesi, fino al 22 giugno

Tanto teatro, ma in generale un focus sull’arte con il tema triennale “Fluctus, declinazioni del viaggio”, a cui si lega anche l’installazione alla Fondazione Merz che sarà la prima tappa di Illegal Helpers (Aiuti illegali), un progetto tratto dai testi sui migranti e sui loro soccorritori della scrittrice tedesca Maxi Obexer. Quanto al teatro, come sempre il festival ha un cartellone di rilievo europeo che quest’anno rende omaggio a tre compagnie italiane che hanno scritto pagine importanti della sua storia: la compagnia di Pippo Delbono, la Socìetas e i Motus.

www.festivaldellecolline.it

Vignale Monferrato Festival, Vignale, 25 giugno-6 luglio

Punta a coinvolgere il pubblico il festival estivo di Vignale, con spettacoli come quello della “Scuola dello spettatore” (28 giugno), oppure come il live show dei giovani danzatori della Kibbutz Contemporary Dance II, impegnati nella prima nazionale del nuovo spettacolo 360°, un’esperienza di danza che prevede momenti di interazione tra ballerini e pubblico.
www.piemontedalvivo.it

Astimusica, Asti, 4-17 luglio

Vale la pena organizzare una piccola gira ad Asti, visto il programma di concerti estivo. Il 5 luglio ci sono i Negrita, il 6 Donatella Rettore (e prevediamo una divertente serata revival). Ha un sapore del passato anche il concerto dell’8 luglio, con Morgan & Andy dei Bluvertigo.
www.astimusica.info

Lunathica, Fino al 29 giugno

Si snoda tra Torino, San Maurizio Canavese, Mathi, Lanzo, Nole, Balangero e Ciriè il programma del Festival Internazionale di Teatro Ragazzi e Teatro Circense per tutte le età. Un’occasione per una bella giornata in famiglia e magari per far provare ai più piccini qualche disciplina artistica originale.
www.lunathica.it

Occit’amo, Terre del Monviso, 5 luglio-15 agosto

Un’occasione per scoprire musica e cultura occitana, tra tradizioni e balli popolari, nel bellissimo palcoscenico delle terre del Monviso, circondati da paesaggi alpini, castelli, dimore storiche e chiese medievali.
Www.occitamo.it

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]