La primavera si risveglia a teatro

di Marta Ciccolari Micaldi

Come è abitudine di questa rubrica sin da quando è nata, oggi ci prepariamo ad andare a teatro da una prospettiva un po’ diversa e accompagnati da protagonisti decisamente inusuali.

Chi? Noi stessi, se ci riusciamo. Da qualche anno l’associazione culturale teatrale OfmCompany organizza dei workshop e dei corsi (a volte anche dei “non corsi”) rivolti ad attori e aspiranti tali che vogliono misurarsi con diversi aspetti del teatro: dalla voce e la dizione alla scrittura, dall’accademia vera e propria al musical. È proprio quest’ultimo che in questi giorni sta attirando l’attenzione di molti: dal 29 giugno al 6 luglio, infatti, sono chiamati nei locali di Casa Bit in via San Donato 2 non soltanto attori ma anche ballerini e performer. 20 candidati per 8 giorni di workshop, 60 ore di studio e un unico spettacolo rock finale dal titolo Spring Awakening.

Cosa? Il musical su cui si concentra il workshop – Spring Awakening, appunto – è molto famoso: “È un musical rock, vincitore di numerosi Tony Awards, con musiche di Duncan Sheik e con libretto e testi di Steven Sater, basato sulla controversa pièce Risveglio di primavera, scritta nel 1891 da Frank Wedekind. Ambientato nella Germania del XIX secolo, il musical ha per protagonisti un gruppo di adolescenti alle prese con la scoperta e la sperimentazione della propria sessualità. L’opera originale fu vietata in Germania per la rappresentazione in scena di temi quali la masturbazione, l’aborto, lo stupro e il suicidio. Fu rappresentato per la prima volta Off-Broadway dalla Atlantic Theater Company di New York il 19 maggio 2006. Nel 2007 ha ottenuto 11 candidature ai Tony Awards, vincendone 8, tra cui miglior regia, migliori musiche, miglior libretto e miglior attore. Spring Awakening ha chiuso a Broadway il 18 gennaio 2009, dopo 888 spettacoli (859 a Broadway, 29 anteprime).”

Come? Il workshop verrà condotto da alcuni docenti d’eccezione: per il canto, Paolo Zaltron, attualmente vocal coach per Matilda Italian Academy, e Claudio Fabro, docente alla BSMT di Bologna e vocal coach per grandi produzioni nazionali come Jesus Christ Superstar; Alberto Barbi, docente di recitazione e regia, anch’egli proveniente dalla Matilda Italian Academy in Piemonte e membro dell’Actor Center di Michael Margotta; infine Lucrezia Colimato, responsabile della parte coreografica e di movimento, formata come docente di danza contemporanea alla Alvin Ailey American Dance Theater di New York. Il workshop avverrà in collaborazione con Todomodo, la compagnia che detiene i diritti dello spettacolo e che si rende responsabile della sua produzione a livello nazionale.

E nel frattempo? In attesa del workshop estivo è possibile conoscere la compagnia OfmCompany il 3 maggio alle 21 al teatro Cardinal Massaia di Torino: qui si svolgerà lo spettacolo degli allievi del primo anno del “non corso” di teatro triennale Lights On, scritto e diretto per loro da Raffaele Lamorte. Si intitola Time Reality ed è “una commedia (ma non troppo) sulla ricerca dell’amore attraverso diverse epoche temporali, con incontri e scontri e una notevole dose di follia.”

 

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]