Mercatini natalizi: i più belli del 2019

Per una gita nel weekend, per fare un po’ di shopping, per iniziare a sentire l’atmosfera natalizia e il profumo dei biscotti allo zenzero: ci sono tantissimi buoni motivi per organizzare un giro in uno dei tanti mercatini natalizi in programma a Torino e dintorni. Noi vi diciamo quali sono i più belli.

 

di Valentina Dirindin

Din din din! Le sentite le campanelle che suonano? Sono quelle della slitta di Babbo Natale che, inesorabilmente, iniziano a tintinnare per ricordarci che il Natale è dietro l’angolo.
Ma come? Non avevamo appena finito le vacanze estive? Eppure, eccolo lì, l’albero che inizia a bussare in maniera un po’ inquietante dallo scatolone in cui lo releghiamo in cantina ogni anno dopo l’Epifania. Sempre che non
l’abbiate tenuto lì, per pigrizia, tutto questo tempo. C’è chi dice che il Natale significhi gioia, pace, amore fraterno. C’è chi sostiene che significhi grandi abbuffate intorno a un tavolo stracolmo di delizie preparate in famiglia. Sì, tutto vero, ma Natale in realtà significa anche un’altra cosa: i regali. Ed è bene che vi muoviate a comprarli, se non volete ridurvi all’ultimo secondo. Eccovi quindi una serie di buone idee su dove trovare qualcosa di sfizioso a tema natalizio da impacchettare sotto l’albero, godendovi anche l’atmosfera di Natale. Mercatini Natalizi, presepi, eventi dove i bambini possono incontrare Babbo Natale. C’è un po’ di tutto, in giro per il Piemonte, e noi abbiamo selezionato il meglio.

Natale magico a Torino
fino al 6 gennaio 2020

Anche quest’anno, il Natale di Torino sarà magico. Lo promettono dalle istituzioni cittadine, che hanno riscontrato un grande successo per l’edizione 2018 delle festività, costruita appunto sul tema della magia e dell’illusionismo. Spettacoli, intrattenimento, scuole di illusionismo e magie all’aperto (l’anno scorso, in occasione del Capodanno, Torino si è aggiudicata addirittura il Guinnes dei Primati per il maggior numero di maghi, 15mila, che ha messo in scena lo stesso gioco di prestigio con le carte simultaneamente). Il programma (ancora in fase di definizione mentre andiamo in stampa) si snoderà lungo le vie del centro, con il fulcro portante in piazza San Carlo dove, come l’anno scorso, troveranno posto l’albero di Natale illuminato e il tradizionale presepe firmato dall’artista Emanuele Luzzati.
mercatiNi solidali fino al 24 dicembre www.ugi-torino.it www.adisco.it
A Torino c’è modo di mettere in pratica la bontà che pervade tutti quanti (almeno a quanto si dice…) durante il periodo natalizio. Come? Facendo acquisti in uno dei negozi temporary che devolvono il ricavato delle vendite delle feste alle azioni benefiche. Per esempio, in via Lagrange 5d c’è il Natale Adisco, l’Associazione Donatrici Italiane di Sangue e Cordone Ombelicale. Uno spazio aperto fino al 24 dicembre dove comprare decorazioni natalizie, cose buone da mangiare, bijoux e peluches da regalare, sapendo che il ricavato sarà destinato alla ricerca per la cura dei minori malati di tumore. Anche Casa Ugi, l’Unione Genitori Italiani, ha il suo spazio per un Natale solidale, con un mercatino aperto fino al 24 dicembre presso Ugidue, in corso Dante 101 a Torino. Qui si può comprare il panettone Ugi, prodotto da Bonifanti, o le confezioni regalo con delizie dolci e salate, o ancora i biglietti di auguri (anche personalizzati, su richiesta).

Natale è reale
fino al 22 dicembre

Torna il Natale Reale alla Palazzina di Caccia a Stupinigi. Qui si può entrare nel Villaggio degli Elfi, in cui i bambini potranno diventare magici elfi e dedicarsi a tante attività grazie ai lavoratori. Poi, naturalmente, c’è la Casa di Babbo Natale, popolata da tutti i personaggi della storia
di Santa Claus. Se i vostri piccoli non hanno avuto il tempo di preparare la letterina per Babbo Natale a casa, qui troveranno l’aiuto degli elfi dell’ufficio postale, che gli faranno mettere nero su bianco la lista dei desideri da consegnare al mitico Babbo. Poi, spettacoli teatrali per tutta la famiglia, la tradizione internazionale dei Presepi di Malta e, ovviamente, un mercatino con uno spazio “Xmas Street Food”, dedicato alle prelibatezze dolci e salate a tema natalizio. Per il 30 novembre e il 14 dicembre, poi in programma due notti bianche, con apertura prolungata fino a mezzanotte.

Il Magico paese di Natale di Govone
fino al 23 dicembre 

Torna come sempre il Magico Paese di Natale di Govone, nel Roero, con il suo mercatino delle eccellenze di tutta Italia (artigianali e gastronomiche) che quest’anno non è solo uno dei più grandi d’Italia, con oltre 110 casette. La novità dell’edizione 2019 del Magico Paese, infatti, è soprattutto il fatto che è l’unico mercatino italiano inserito nella Top20 della prestigiosa classifica stilata ogni anno dalla European Best Destinations Awards di Bruxelles. Le votazioni per eleggere il miglior mercatino d’Europa si terranno online dal 29 novembre al 10 dicembre, e Govone, con il suo calendario ricco di eventi, potrebbe anche riuscire a spuntarla sugli altri contendenti. Clou della manifestazione, oltre al mercatino, è come sempre lo spettacolo originale che avviene nella casa di Babbo Natale, allestita all’interno del Castello di Govone. Quest’anno il mini musical è dedicato alla storia della renna Rudolph. In più, ogni fine settimana, il Magico Paese di Govone porta in scena un evento tematico: si parte dalla letteratura per bambini in collaborazione con la cittadina di Cavalermaggiore che ospita in concomitanza la Fiera Piemontese dell’editoria, passando per il primo Festival del Cibo del Roero (con incontri e degustazioni di prodotti del territorio) fino al weekend dedicato al tema del gioco, con proposte sia per il pubblico dei più piccoli che degli adulti.

Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore
6- 8 dicembre

La bellezza di un mercatino natalizio nella cornice magica del borgo piemontese Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: i Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore sono particolarmente apprezzati per l’alta qualità dei produttori e artigiani presenti ogni anno. Duecento espositori (per uno dei più grandi mercatini italiani) proporranno presepi artigianali e casette in pietra e legno, splendide ceramiche, curatissimi manufatti in vetro soffiato, originali decorazioni e addobbi natalizi e molti altri prodotti realizzati interamente a mano. Il tutto, accompagnato da divertenti spettacoli: dalle bandelle alpine ai gruppi jazz, dalle cornamuse alle ghironde, fino ai curiosi Corni delle Alpi e agli artisti della motosega.

Presepi sull’acqua
fino al 6 gennaio 2020

Un evento davvero particolare è quello che si tiene a Crodo, in Valle Antigorio, e che vede protagonisti i presepi sull’acqua. Una cinquantina di presepi, installazioni artigianali, fra tradizione e sperimentazione, in un’atmosfera davvero suggestiva. Un evento che si trasforma in un’originale riscoperta di un territorio in cui i paesaggi incontaminati si fondono con le architetture tipiche alpine. Il percorso è sempre fruibile, di giorno e di sera, quando le luci dei presepi rendono ancor più carica di magia questa esperienza.

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]