Musica in quota: torna l’estate musicale in vetta

Tra i festival “resistenti”, in quest’estate in cui la musica dal vivo purtroppo scarseggia, c’è anche Musica in quota, che torna con un bel programma sulle vette delle Alpi.

Il Festival

Dal 28 giugno al 6 settembre ci saranno per il festival ben nove appuntamenti: tra le esibizioni più attese quella di Paolo Fresu e Ramberto Ciammarughi in una cava di pietra. “Sarà l’edizione della consapevolezza, del senso di responsabilità, del rispetto delle misure per evitare il rischio di possibili contagi. – è il commento del presidente dell’Associazione Musica in quota, Claudio Cottini – Grazie ad un corretto distanziamento interpersonale, ascolteremo i coinvolgenti concerti ospitati anche quest’anno nei nostri alpeggi, tra gli incantevoli paesaggi alpini dell’Alto Piemonte”.

La collaborazione con Tones on the Stones

Il numero di appuntamenti sarà necessariamente minore rispetto al passato, ma, grazie alla collaborazione con il prestigioso festival Tones on the Stones, Musica in quota potrà ospitare il jazzista italiano più conosciuto al mondo, il grande trombettista Paolo Fresu che si esibirà alla Cava di Oira (Crevoladossola, VB) insieme al pianista Ramberto Ciammarughi. Un evento speciale che renderà indimenticabile l’edizione numero 14.

Il programma

La stagione di Musica in quota inizierà domenica 28 giugno e terminerà domenica 6 settembre (tutti i concerti saranno alle ore 11.30, eccezion fatta per l’appuntamento in cava previsto alle ore 22): sarà un viaggio intenso che prenderà avvio da una balconata affacciata sul Monte Rosa, presso il Rifugio Scarteboden, con l’esibizione del Trio “Bassa Besana Carigi”. Domenica 12 luglio appuntamento in Valle Antigorio, all’Alpe Bee: sul palco open air della rassegna salirà il duo acustico Village H; sempre a luglio – come anticipato – appuntamento alla Cava di Oira a Crevoladossola per assistere all’evento musicale clou con Paolo Fresu e Ramberto Ciammarughi (unico concerto a pagamento).

Domenica 2 agosto un altro appuntamento speciale: al Monte Zuoli, affacciato sul Lago d’Orta, uno speciale concerto/spettacolo dedicato a Gianni Rodari, nel centenario della sua nascita. Il 5 agosto il festival raggiunge la vetta più alta, al Rifugio Somma Lombardo, nell’incantevole scenario della Diga del Sabbione in alta Valle Formazza, con l’esibizione del gruppo Arbul. Si resta in Valle Formazza, sabato 8 agosto: il Passo San Giacomo, ad oltre 2300 metri di altitudine, sarà teatro del concerto della Otto Street Band. Per il tradizionale concerto della vigilia di Ferragosto Musica in quota si sposta in un piccolo gioiello del Cusio, Campello Monti: torneranno a grande richiesta i coinvolgenti suoni dei Boira Fuska. Sabato 22 agosto sarà la Valle Antrona, con l’Alpe Zii, ad ospitare il concerto dei Fusilla Spark. Per il gran finale, domenica 6 settembre, la rassegna fa ritorno nella splendida conca dell’Alpe Solcio, con il concerto dei Pentagrami.

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]