Libri per bambini: non sono solamente storie

di Davide Fantino

Trovare ispirazione nei gesti e nella forza di personaggi famosi e persone comuni.
Rendere il mondo un posto migliore. È possibile davvero? Alcuni ci hanno provato con più convinzione. Le loro 100 storie le ha raccolte il giovane scrittore inglese Ben Brooks in Storie per bambini che hanno il coraggio di essere unici: 100 racconti esemplari, non solamente di uomini divenuti celebri, del passato e del presente, che con le loro azioni hanno provato a rendere il mondo un posto migliore. Come specificato dalla stessa casa editrice, non troverete le vicende di principesse in difficoltà e di supereroi, anche se forse la definizione si può ben applicare ad alcuni.

Come il ragazzo sudafricano che per salvare suo fratello dall’attacco di uno squalo perse lui una gamba a seguito di un terribile morso. Quando pensava di aver perso tutto, trovò ispirazione nella visita della campionessa paralimpica Natalie du Toit, a tal punto da arrivare anche lui a vincere le Paralimpiadi, inneggiato dal pubblico come “Il ragazzo squalo”. O come il cinese Ai Weiwei, che ha usato l’arte come strumento di protesta contro le ingiustizie, soprattutto quelle contro i bambini. Una volta non esitò a rompere un vaso vecchio di 800 anni di inestimabile valore per dimostrare il dissenso verso le scelte politiche del suo Paese. Non rifatelo a casa, ma abbiate il suo coraggio sembra dire Ben Brooks, considerato uno dei narratori più interessanti della generazione under 30, con diversi romanzi già pubblicati. Isbn Edizioni ha pubblicato anche il suo primo libro, Le Nostre Luci (2011).

Il progresso grazie alle donne
Fiabe che nascono dal sacrificio e dalla determinazione, oltre che dal talento e dalla voglia di lottare e sconfiggere pregiudizi, non solo di genere. Le più belle storie di donne coraggiose di Valentina Camerini uscito per Gribaudo, è illustrato da Veronica Carratello raccoglie le storie delle donne che con il loro coraggio e la loro forza hanno dato un contributo fondamentale al progresso sociale, culturale e scientifico della società. Fanno parte della selezione, la scienziata italiana Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina nel 1986 per aver identificato il fattore di accrescimento della fibra nervosa, e la pittrice messicana Frida Kahlo, capace di raccontare attraverso la pittura il suo dolore, fisico e di sentimenti, in maniera superba, cruda e affascinante. Sono presenti tra le altre anche le storie dell’aviatrice americana Amelia Earhart, scomparsa durante un tentativo di giro intorno al mondo in volo attorno a cui negli anni si è creato un clima leggendario ma anche di mistero, e quella di Bebe Vio, campionessa paralimpica in carica e pronta a tante altre sfide sportive e vero esempio di grinta e forza di volontà.
Le più belle storie di donne coraggiose”, Valentina Camerini – Gribaudo

Oltre lo sport, attraverso lo sport
Forse nessun’altra figura ispira di più i giovanissimi dei campioni dello sport. In Abbiamo toccato le stelle Riccardo Gazzaniga ne ha selezionate 20, donne e uomini che sono spunto per “parlare – attraverso lo sport – di lotta alle discriminazioni razziali, sessuali e di genere, di coraggio e disabilità, di amicizia e diritti delle donne, di migrazioni e diversità, di amore e dedizione”. La più incredibile, e rimasta nascosta per molti anni, è quella su Peter Norman “l’uomo bianco in quella foto”, sul podio delle Olimpiadi del 1968 insieme con i due atleti americani con il pugno alzato in segno di protesta contro le discriminazioni sulla popolazione nera e a sostegno dell’Olympic Project for Human Rights. La sua solidarietà al gesto dei compagni di premiazione gli costò la discriminazione in patria fino alla sua morte. Impressionano le vicende di atleti come il pugile sinti Johann Trollmann, campione nella Germania nazista, l’amicizia fra il calciatore Jermain Defoe e il piccolo Bradley Lowery, gravemente malato e la vicenda della pattinatrice Sunya Bonaly, prima regina del ghiaccio dalla pelle nera. Le storie sono completate dalle tavole disegnate di Piero Macola.
Abbiamo toccato le stelle”, Riccardo Gazzaniga – Rizzoli

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa è Shop in The City

Shop in the City è il magazine torinese di news, shopping e tantissime iniziative.
Un mix originale e riconoscibile di chic&pop, leggerezza e humour, fra informazione e ottimo gossip. Cucina, bambini, grandi personaggi e passeggiate in citta.
Super speciali e novità fashion.

CONTATTI

Ad Local
C.so G. Lanza 105
10133 Torino
tel. 011.6608003 – fax 011.6602875
[email protected]
[email protected]
[email protected]

 

A. Manzoni & C. Spa
Via Lugaro 15, 10126 Torino – tel 011.6665235
[email protected]